Nonni volontari vigilano l’entrata e l’uscita delle scuole

Entrata e uscita da scuola più sicure grazie ai volontari delle associazioni Anteas della Piana est e Auser. Muniti di palette e pettorine catarifrangenti, pensionati e alcuni giovani anche nel 2019 si occuperanno della vigilanza degli attraversamenti pedonali nei due momenti di maggiore afflusso della giornata. L’amministrazione Menesini e le due associazioni stamani (martedì) hanno infatti sottoscritto il rinnovo della convenzione. Erano presenti, fra gli altri, l’assessore alle politiche educative Francesco Cecchetti, la comandante della polizia municipale Debora Arrighi, Anna Maria Fanucchi presidente di Anteas della Piana Est e Granfranca Bertini di Auser.

“Si tratta di un importante servizio di supporto all’attività della polizia municipale la cui utilità è riconosciuta non solo dall’amministrazione comunale ma anche dai genitori, dagli insegnanti e dal personale degli istituti – afferma l’assessore alle politiche educative Francesco Cecchetti -. Fa piacere che coloro che sono in pensione abbiano deciso di mettersi a disposizione della comunità. Un valore aggiunto arriva inoltre dal particolare rapporto di fiducia che si instaura fra i volontari e le bambine e i bambini. Si comprende quindi come il servizio abbia risvolti anche sotto il profilo educativo. Un aspetto, questo, su cui l’amministrazione comunale punta particolarmente visti i progetti sulla sicurezza stradale che sta portando avanti coinvolgendo anche le nuove generazioni”.

I volontari, oltre che contribuire alla sicurezza stradale vigilando gli attraversamenti pedonali e altri punti sensibili, possono inoltre fare segnalazioni alla polizia municipale. Hanno, in sostanza, un ruolo di “occhi” su tutto quello che accade attorno alla scuola.

Oggetto del servizio svolto dalle due associazioni sono i plessi scolastici che si trovano vicino ad alcune delle strade più transitate: le scuole secondarie di primo grado di San Leonardo in Treponzio, Capannori e Camigliano e le scuole primarie di Guamo, Lammari, Lunata, Segromigno in Piano, Capannori e Camigliano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *