Genitori e figli, generazioni a confronto

“I vostri figli non sono i vostri figli,

sono i figli della vita desiderosa di se stessa.

Essi non vengono da voi, ma attraverso di voi,

E non vi appartengono, benché viviate insieme.

Potete amarli, ma non costringerli ai vostri pensieri,

poiché essi hanno i loro pensieri.

Potete custodire i loro corpi, ma non le anime loro,

poiché abitano case future, che neppure in sogno

potrete visitare.

Cercherete d’imitarli, ma non potrete farli simili a voi,

poiché la vita procede e non s’attarda su ieri.

Voi siete gli archi da cui i figli, le vostre frecce vive,

sono scoccati lontano.

L’Arciere vede il bersaglio sul sentiero dell’infinito, e con la forza

vi tende, affinché le sue frecce vadano rapide e lontane.

In gioia siate tesi nelle mani dell’Arciere,

poiché così come ama la freccia che vola,

allo stesso modo ama la fierezza dell’arco.”

Kahlil Gibran

Il Profeta

 

Kahlil Gibran, ne”Il profeta”, parlava così. Per dirla in parole molto più moderne e sicuramente meno poetiche, mi piace pensare che i figli siano semplicemente dei software più evoluti rispetto ai loro genitori. Come i bimbi non sono sempre in grado di comprendere gli insegnamenti dei grandi, allo stesso tempo vale il contrario, e gli adulti non hanno sempre la possibilità di comprendere la visione di chi è arrivato dopo. È una cosa che va capita e accettata.

Il mondo delle Costellazioni Familiari (un metodo utilizzato per mettere ordine all’interno delle relazioni, per saperne di più leggi QUI ) per descrivere lo scorrere della vita dai genitori ai figli, utilizza l’immagine di una fontana fatta a piani: l’acqua sgorga dall’alto e riempie il ripiano superiore fino a farlo traboccare su quello sottostante (la nuova generazione), fino a che anche questo si riempie e trabocca facendo cadere l’acqua sul piano inferiore e così via…

La vita scorre dai genitori ai posteri: i figli hanno una posizione più avanzata rispetto a quella dei genitori, è per questo che il loro sguardo può arrivare più lontano.

 

Chiara Pardini

Life Coach

Chiara Pardini è specializzata nello studio del carattere e della personalità. Utilizza diversi metodi tra cui l’Enneagramma e la fisiognomica. Tra le sue specializzazioni ci sono quelle di trainer di PNL, mediatore familiare, life coach e counselor olistico. È l’ideatrice del Metodo Timelight®, specifico per lo sviluppo del potenziale umano.

 

 

CONTATTI

Studio Timelight Via San Francesco, 57 – Viareggio

Email chiaratimelight@gmail.com  Telefono +39 338.71.67.676 Sito web www.chiarapardini.it

Facebook @chiarapardini.metodotimelight/

Instagram chiarapardini_mentalcoach

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *