Primavera: si esce a giocare!

La primavera è arrivata, e allora tutti fuori a giocare!

Memory

Occorrente: 12 scatoline/barattoli tutti uguali (non trasparenti).
Sassi, fiori, legni.

Il nostro gioco inizia proprio dalla ricerca degli oggetti, che dovranno essere a coppie uguali (diciamo il più simili possibili, la natura difficilmente ci regala cose identiche, per fortuna!).

Una volta trovate 6 coppie di oggetti, si disporranno ognuno in una scatolina, si chiuderanno e si mescoleranno. A turno si cercheranno le coppie, vince chi trova più coppie.

Se avete solo barattoli trasparenti: colla vinilica, carta di giornale e pennello. Rivestite il barattolo, e se volete coloratelo. È ancora solo primavera, ci saranno giorni di pioggia ancora da impegnare!

Un mondo di colori


Occorrente: macchie di colore (avete presente il pantone dei colori? Quello! Ma se non lo avete, non disperate! Va benissimo scarabocchiare su di un foglio con tutti i colori che avete in casa…)
.

Portate le vostre macchie di colore fuori e via…andate alla ricerca, guardatevi intorno e raccogliete più oggetti che potete, poi posizionatelo sulla macchia di colore più simile.

A piedi nudi

Belle giornate, e qualche pozzanghera che ancora resiste: cosa c’è di meglio che saltarci dentro?

Occorrente: foglio e piedi
!

Intingete bene i piedi nella pozzanghera, e lasciate scarrozzare il bambino sul foglio. Non dimenticatevi di farvi raccontare ciò che il vostro bambino ha disegnato, favorirà il suo linguaggio e vi sorprenderà per l’inventiva.

 

Tata Arianna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *