Domenica, al Tempo di Momo una giornata di scambio di abiti e oggetti per bambini

LUCCA. Sarà una giornata all’insegna della condivisione per le famiglie e i loro bambini quella domenica 14 aprile a Lucca: dalle 15 alle 19 alla Ludoteca “Il Tempo di Momo“, in Via Urbiciani 362 a San Concordio, la Caritas Diocesana di Lucca organizza “Condividimi“. L’evento, realizzato in collaborazione con il Comune di Lucca nell’ambito del progetto “Lucca In: inter-relazioni in natura contro la povertà“, permetterà lo scambio libero e gratuito di abiti e accessori per bambini. Fra aprile e marzo tante persone hanno portato alla Ludoteca oggetti e vestiti ancora in buono stato per bambini; chiunque domenica potrà donare qualcosa che non usa più in cambio di altre cose che possono servirgli.
Alle 15 il via alle attività e dalle 16 alle 18 si svolgerà il laboratorio creativo sul tema del Riuso a cura di Bambini in Contrada. Alle 17 interverrà l’assessora alle politiche formative del Comune di Lucca Ilaria Vietina che presenterà anche la nuova piattaforma digitale “Condividimi“. Lanciata nei giorni scorsi, la piattaforma è ospitata dal sito luccakids.com e funziona sia per lo scambio di beni sia per la condivisione di servizi ed esperienze. Si può proporre o cercare di tutto: dagli abiti per bambini a quelli premaman, dai giochi ai passeggini, ma anche condividere competenze e disponibilità -come ad esempio di babysitting- per ricevere in cambio tutto ciò che serve senza spendere denaro.
La giornata proseguirà con la dimostrazione di Yoga della risata a cura di Chiara Marchiori e la conclusione è prevista per le 19. Per tutto il pomeriggio saranno presenti: l’associazione Ninni e Nenne, che racconterà l’esperienza di massaggio Infantile e di Movimento Dolce e Rilassamento, di cui si occupano in ludoteca; Elena Napoletano, Doula e Consulente del portare che sarà presente con alcuni supporti di babywearing da far provare alle mamme che sono interessate a conoscere l’uso di fasce e marsupi; lo Spazio Bamapà che sarà presente con un banchetto con i giochi prodotti da loro, materiale di riciclo e la tattiloteca, strumento autocostruito presente in ludoteca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *