Eureka! Funziona! Podio in rosa per 4 giovani inventrici di Lucca: il loro “Il labirinto stagionato” va a Treviso per la finale nazionale

“Il labirinto stagionato” di 4 giovani inventrici della scuola di  San Lorenzo a Vaccoli (Lucca) vince la finale provinciale per le classi quinte del concorso nazionale Eureka! Funziona!. Anche questa quinta edizione del premio per giovani inventori delle scuole primarie è indetta daFedermeccanica con il patrocinio del MIUR ed organizzata a Lucca dal progetto “LU.ME. Lucca Metalmeccanica” cui aderiscono 10 tra le più grandi aziende del comparto metalmeccanico (A.Celli Paper, A.Celli Nonwovens, Fabio Perini, Fapim, Fosber, Gambini, KME Italy, Rotork Fluid Systems, Sampi e Toscotec), con il supporto di Confindustria Toscana Nord.

 

Podio in rosa per le quattro giovanissime inventrici del giocattolo che sono state premiate giovedì 2 maggio mattina a Palazzo Bernardini, sede di Confindustria Toscana Nord Lucca, dalla giuria composta da Davide Trane, presidente Giovani imprenditori di Confindustria Toscana Nord (in vece del presidente del progetto LU.ME., Emilio Iavazzo, che ha inviato i propri saluti) insieme a Mario Pardini, presidente di Lucca Crea Srl, e daAnna Benedetto, giornalista e blogger di settore ludico (vedi foto). Oltre a un premio in materiali didattici, la classe ha vinto la trasferta a Treviso il 24 maggio per partecipare alla finale nazionale del concorso.

 

Ecco gli altri vincitori. Per le classi terze, è arrivato primo “Gru Gancio di fuoco” della scuola di Piano di Mommio, secondo il “Robottino della felicità” della scuola di Camigliano e terzo “Go Fish” della scuola di Segromigno in Monte. Per le classi quarte è arrivato primo “Riciclo 3000” della  scuola primaria di Capezzano Pianore, secondo “L’alveare attraente” della scuola di Piano del Quercione e terzo “Acchiappa caramelle” della scuola  di Capannori. Per le classi quinte è arrivato secondo “Animali salterelli” della scuola di Lunata e terzo “Calci magnetici” della scuola di Capezzano Pianore.

 

Sono circa 500 i bambini e le bambine che, provenienti da 16 scuole di tutto il territorio provinciale, hanno ideato e realizzato un giocattolo lavorando a gruppi, in base al kit quest’anno dedicato al tema del magnetismo, acquistato dal progetto LU.ME. e consegnato alle scuole dai referenti delle aziende aderenti.

Per informazioniwww.luccametalmeccanica.it

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *