Anche a Lucca arriverà il garante per l’infanzia e l’adolescenza

Parte il percorso per costituire la figura del garante per l’infanzia e l’adolescenza. Continua quindi l’iter per rendere Lucca una città sempre più a misura di bambino, attenta alle esigenze, ai bisogni e ai diritti dei cittadini più piccoli.

Un’operazione che rafforza e consolida le politiche attive rivolte ai minori per promuovere, attuare e proteggere i diritti di tutti i bambini e ragazzi del territorio comunale. Il percorso, che oltre all’assessora al sociale e alle politiche giovanili, Lucia Del Chiaro, coinvolgerà anche il presidente e la consigliera della commissione sociale, rispettivamente Pilade Ciardetti e Teresa Leone, delegata a seguire l’iter, la referente dei servizi sociali, Lucia Altamura e la referente delle politiche giovanili con particolare attenzione al mondo adolescenziale, Michela Alessandroni.

Il garante per l’infanzia e l’adolescenza si occupa di promuovere e diffondere la conoscenza dei diritti (vita, famiglia, salute, istruzione e assistenza); accogliere tutte le segnalazioni sulle violazioni di questi diritti; segnalare all’autorità giudiziaria le ipotesi di reato in cui siano coinvolti minori e ai servizi sociali territoriali le condizioni del disagio; verificare le azioni svolte dai servizi sociali a tutela dei minori e sollecita le amministrazioni competenti ad assumere strumenti adeguati; formulare pareri sugli atti degli enti locali.

“Come primo atto lavoreremo all’approvazione del regolamento che disciplinerà i compiti del Garante dell’infanzia – spiega l’assessora Del Chiaro – Dopodiché procederemo alla nomina. Avremo quindi a disposizione un ulteriore strumento di lavoro per dare forza e garanzia all’attuazione dei diritti dell’infanzia: ecco che aggiungiamo un altro tassello a #BenvenutiALucca, il progetto che stiamo definendo e strutturando per rendere Lucca un comune accogliente e attento a tutti, capace di offrire servizi puntuali e calibrati sulle varie esigenze e sulle diverse fasce di età”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *